Jet privati, raddoppiano le emissioni in Europa: ma quanto inquinano?

jet privati quanto inquinano

Secondo un nuovo studio condotto da Greenpeace, le emissioni dei jet privati in Europa hanno subito un significativo aumento. Nel periodo degli ultimi tre anni, questi velivoli hanno emesso complessivamente 5,3 milioni di tonnellate di CO2. Questo incremento è stato trainato dall’esplosione del numero di voli, che è passato da circa 119.000 nel 2020 a ben 573.000 nel 2022.

L’impatto ambientale di queste emissioni è tale da poter essere paragonato alle emissioni annuali di CO2 dell’Uganda, una nazione con una popolazione di circa 46 milioni di persone.

Thomas Gelin, attivista per i trasporti dell’Unione Europea di Greenpeace, ha sollevato la questione dell’ingiustizia ambientale derivante da questa situazione.

Egli ha sottolineato come sia estremamente ingiusto consentire ai ricchi di esercitare un impatto così significativo sul clima, mentre le persone più vulnerabili ne subiscono le conseguenze senza aver contribuito in modo sostanziale a tali crisi.

L’allarmante tendenza all’aumento dei voli privati

Il rapporto ha evidenziato un aumento del 64% nei voli dei jet privati nell’anno precedente, accompagnato da un raddoppio delle emissioni di CO2. La maggior parte di questi voli ha interessato principalmente Francia, Regno Unito e Germania, con tratte inferiori a 750 km.

Rispetto ad altre forme di trasporto, gli aeroplani privati hanno un impatto ambientale significativamente maggiore. Un viaggio medio in jet privato produce una quantità di CO2 equivalente a quella generata da un’auto a benzina guidata da Parigi a Roma per ben sedici volte.

L’appello all’azione di Greenpeace

Greenpeace ha sollecitato i governi nazionali e l’Unione Europea ad adottare misure drastiche, inclusa la messa al bando dei jet privati e dei voli a corto raggio dove esiste un’alternativa ferroviaria ragionevole.

L’organizzazione ha sottolineato la necessità di porre fine al lusso sfrenato e ha espresso la convinzione che il settore del trasporto aereo debba essere uno dei primi a essere riformato per contrastare efficacemente il cambiamento climatico.

Alcuni governi europei, tra cui la Francia, stanno spingendo per regole più rigide riguardanti i jet privati e i voli a corto raggio, riconoscendo la necessità di ridurre le emissioni nel settore del trasporto aereo nell’ambito della lotta contro il cambiamento climatico.

Leggi anche: Treni a idrogeno: una soluzione sostenibile per il trasporto ferroviario

Leggi anche...
I più recenti
Vittoria di Centri Dentali Zanardi ai Le Fonti Awards
Cambiamento climatico e terremoti: esiste una correlazione?
Le Fonti Awards: appuntamento al 27 giugno a Palazzo Mezzanotte
INWIT riconfermata tra le aziende più sostenibili in Italia

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di sostenibilità.