10 film e documentari da vedere sul fast fashion e l’impatto ambientale della moda

Dieci film e documentari imprescindibili che esplorano la sostenibilità nel mondo della moda: una panoramica essenziale per comprendere l’industria tessile, le sue criticità, le sue logiche e le sue ramificazioni.

Inoltre, numerosi lavori affrontano il fenomeno della sovrapproduzione e del fast fashion. Ci si interroga sul destino degli abiti che gettiamo, spesso ancora in condizioni praticamente perfette. Quali impatti hanno sugli ecosistemi e sul tessuto sociale dei paesi dove vengono smaltiti?

10 film e documentari sul fast fashion e la sostenibilità nella moda

Questi documentari forniscono spunti fondamentali per riflettere su questa importante questione.

The Machinists (2010)

“The Machinists” segue la vita quotidiana dei lavoratori delle fabbriche tessili a Dacca, in Bangladesh, evidenziando le condizioni di lavoro estenuanti e le lotte per i diritti dei lavoratori. Attraverso le storie personali dei protagonisti, il documentario mette in luce le sfide affrontate dai lavoratori nel contesto dell’industria tessile globale.

Unravel (2012)

Questo breve documentario esplora il destino dei tessuti scartati dall’industria della moda occidentale, seguendo il loro viaggio fino alle fabbriche di riciclaggio in India. Attraverso le storie delle donne indiane coinvolte nel riciclo tessile, il film mette in luce le complesse dinamiche di consumo e spreco nel settore della moda.

The True Cost (2015)

Questo documentario, prodotto tra gli altri da Livia Firth, co-fondatrice di Eco-Age, e diretto da Andrew Morgan, esplora il costo umano ed ambientale dell’industria della moda. Attraverso interviste a esperti del settore e lavoratori del tessile in tutto il mondo, il film evidenzia le conseguenze negative della produzione di massa e dello sfruttamento dei lavoratori.

RiverBlue (2016)

“RiverBlue” segue l’ambientalista Mark Angelo in un viaggio globale per mostrare l’impatto dell’industria tessile sui corsi d’acqua del pianeta. Attraverso testimonianze e indagini, il documentario mette in luce come l‘inquinamento causato dalle fabbriche tessili stia distruggendo ecosistemi vitali e minacciando la salute delle comunità locali.

Stracci (2021)

Questo documentario, diretto da Tommaso Santi e scritto da Silvia Gambi, esplora il ciclo di vita dei tessuti, concentrandosi sul riciclo e sulla rigenerazione delle fibre tessili. Dal distretto tessile di Prato fino alle discariche di abbigliamento in Africa, il film offre una panoramica delle pratiche sostenibili e delle sfide ambientali nel settore della moda.

Closing the Loop (2018)

Questo documentario esplora il concetto di economia circolare nell’industria tessile, evidenziando le pratiche di riduzione, riutilizzo e riciclo dei materiali. Attraverso interviste a esperti e esempi pratici in tutto il mondo, il film illustra come un approccio circolare possa contribuire a ridurre l’impatto ambientale della moda.

Stacey Dooley Investigates: Fashion’s Dirty Secrets (2018)

In questo documentario, la giornalista investigativa Stacey Dooley esplora le gravi conseguenze ambientali della produzione di cotone e tessuti sintetici. Attraverso visite sul campo in Uzbekistan e Indonesia, il film mette in luce il costo nascosto della moda veloce sulla salute delle persone e sull’ambiente.

Made in Bangladesh (2019)

Diretto da Rubaiyat Hossain, questo film racconta la storia di Shimu, una giovane lavoratrice delle fabbriche tessili di Dacca che lotta per i diritti dei lavoratori e la dignità sul posto di lavoro. Attraverso il racconto di Shimu e delle sue colleghe, il film mette in luce le sfide e le lotte delle donne nel settore tessile del Bangladesh.

Intrecci etici (2020)

Questo documentario italiano, diretto da Lucia Mauri e Lorenzo Malavolta, esplora l’emergente movimento della moda sostenibile in Italia. Attraverso interviste a designer, imprenditori e attivisti, il film mostra le diverse iniziative e pratiche che stanno trasformando l’industria della moda italiana verso una maggiore sostenibilità sociale ed ambientale.

Junk: armadi pieni (2023)

Questa docu-serie in sei episodi esplora l’impatto della produzione e del consumo eccessivo nell’industria della moda, concentrandosi su diverse regioni del mondo. Attraverso interviste e immagini di repertorio, il documentario offre uno sguardo approfondito sulle conseguenze sociali ed ambientali della sovrapproduzione tessile.

Leggi anche: Gli eventi a tema ambiente più importanti del 2024

Leggi anche...
Le Fonti – Sustainability TV
Le Fonti Awards
I più recenti
Virgin Hyperloop rivela le capsule del treno green del futuro
L’Italia autorizza il suo primo parco eolico galleggiante: ecco dove sorgerà
Brembo sempre più green: il 75% di energia utilizzata proviene da fonti rinnovabili
Integrare ESG, promuovere l’engagement e la coesione sociale: la strategia di Amundi

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di sostenibilità.