Riciclaggio del vetro, come funziona e come riutilizzarlo

Il riciclaggio del vetro è un perfetto esempio di come il riciclo possa giovare all’ambiente. Il suo riutilizzo fa bene alla Terra e fa risparmiare energia e denaro.

Perché il riciclaggio del vetro è una soluzione eccellente

Il vetro è un materiale solido costituito da silice (biossido di silicio), ma sapevi che può essere riciclato? Infatti, il vetro costituisce circa i due terzi di tutti i rifiuti raccolti presso gli impianti di riciclaggio. È anche uno dei materiali riciclabili più antichi: le persone riutilizzano i contenitori di vetro da migliaia di anni.

Per produrre nuovo vetro, una miscela chiamata batch viene fusa insieme in una fornace per formare il vetro fuso. Questo liquido può quindi essere modellato in oggetti come finestre e bottiglie utilizzando stampi. Possono anche essere soffiati in forme soffiando aria in un tubo collegato al lotto fuso.

Nella sua forma base, il vetro della finestra è costituito principalmente da sabbia silicea mista a carbonato di sodio e calcare (carbonato di calcio). I tre ingredienti vengono riscaldati in un forno elettrico fino a quando non si sciolgono in una sostanza liquida trasparente nota come batch. Questo perché non è ancora stato elaborato per essere utilizzato nella produzione di prodotti come finestre o bottiglie.

Quale tipologia di vetro è riciclabile

Quindi, quali tipi di vetro sono riciclabili? Tutti i tipi. Il vetro può essere riciclato più e più volte, quindi è un materiale riciclabile al 100%. Il vetro può anche essere riciclato in nuove bottiglie di vetro, barattoli e finestre.

La maggior parte del vetro raccolto sul marciapiede va a produrre nuove bottiglie e barattoli per alimenti e bevande. I prodotti più popolari raccolti dai programmi di riciclaggio residenziale (52%). Un altro 35% va alla realizzazione di isolanti in fibra di vetro per le case; solo il 2% viene mandato in discarica come spazzatura.

Riciclaggio del vetro, il gioco vale la candella? I pro della lavorazione del suo rottame

La risposta è un clamoroso sì. Il riciclaggio del vetro è stato praticato per migliaia di anni ed è ancora il modo migliore per lavorare i rottami di vetro. Tuttavia, se hai mai provato a smaltire il vetro usato in una discarica o in un bidone della spazzatura, allora sai quanti rifiuti ci sono da una sola bottiglia di vino. E questo è solo un tipo di materiale riciclato.

Vale la pena riciclare i rottami di vetro perché crea posti di lavoro, riduce l’inquinamento, risparmia risorse naturali come sabbia e carbone e riduce il consumo di energia durante la produzione (rendendoli meno costosi).

Supporta anche le comunità locali creando opportunità economiche attraverso l’occupazione presso aziende di riciclaggio, dove i lavoratori ricevono salari equi per il loro lavoro.

A cosa serve il riciclaggio del vetro?

Il vetro non si usa solo per vetri e finestre. È anche uno dei materiali più versatili al mondo. Ecco alcuni dei modi in cui il vetro riciclato può contribuire a fare la differenza:

Costruzione:

Il vetro è incredibilmente resistente e durevole, quindi viene spesso utilizzato come materiale alternativo al cemento o alla pietra. Ad esempio, strade ed edifici sono costruiti con vetro frantumato mescolato con altri ingredienti come cemento e sabbia, creando nuovi materiali da costruzione più resistenti del cemento o dei mattoni standard.

Sono anche più rispettosi dell’ambiente perché consumano meno energia per la produzione: la stessa quantità di vetro riciclato può essere utilizzata per il doppio dei posti di blocco!

Produzione automatica:

Quando pensi alle auto, potresti immaginare parti metalliche lucide con pneumatici pieni, ma sapevi che la tua auto media ha più di 50 libbre (22 chilogrammi) di vetro? Ciò include parabrezza, finestrini laterali, specchietti retrovisori… persino i fari!

L’industria automobilistica fa molto affidamento sul vetro riciclato perché è economico ma comunque molto forte. I produttori di automobili hanno utilizzato questa risorsa almeno dagli anni ’30, quando Henry Ford realizzò il suo primo prototipo di auto con bottiglie riciclate!

Un tassello mancante di una strategia ben più ampia

Il riciclaggio del vetro è solo una parte di una strategia più ampia per ridurre i rifiuti, ma può avere un enorme impatto sulla quantità di vetro che finisce nelle discariche. Il vetro è una risorsa preziosa, e se lo ricicli, non c’è bisogno che rimanga in quella discarica per centinaia di anni.

Poiché il vetro è così resistente e non si rompe facilmente se esposto all’aria (rispetto ad altri materiali), può essere riutilizzato più e più volte senza degradare la qualità, e questo ne estende l’uso oltre i semplici contenitori per alimenti.

Leggi anche...
Le Fonti – Sustainability TV
Le Fonti Awards
I più recenti
Virgin Hyperloop rivela le capsule del treno green del futuro
L’Italia autorizza il suo primo parco eolico galleggiante: ecco dove sorgerà
Brembo sempre più green: il 75% di energia utilizzata proviene da fonti rinnovabili
Integrare ESG, promuovere l’engagement e la coesione sociale: la strategia di Amundi

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di sostenibilità.