Le 10 città con il miglior sistema di trasporto pubblico al mondo

La mobilità urbana sta diventando una sfida importante per le città di tutto il mondo poiché snellire il traffico e gestire la crescita della popolazione non è così facile come sembra. Secondo le proiezioni delle Nazioni Unite, oltre il 55% della popolazione mondiale vive in aree urbane e queste cifre sono destinate a crescere poiché gli esperti sostengono che raggiungeranno il 68% entro il 2050. Ciò esercita un’enorme pressione sui sistemi di trasporto pubblico.

Le 10 città con il miglior trasporto pubblico al mondo

Diamo un’occhiata ad alcuni dei migliori sistemi di trasporto pubblico al mondo e quali sono i componenti e i fattori chiave che li hanno aiutati a raggiungere questo obiettivo.

Hong Kong, Cina

La Regione amministrativa speciale della Cina – Hong Kong detiene attualmente il primo posto nell’Indice di preparazione alla mobilità urbana per il 2022 per avere il miglior sistema di trasporto pubblico al mondo. La rete di trasporti della città è spesso elogiata per essere conveniente e avere un’elevata densità di stazioni insieme a una buona infrastruttura ferroviaria.

Oslo, Norvegia

La città di Oslo viene spesso definita la capitale mondiale dei veicoli elettrici grazie ai suoi notevoli sforzi in questo campo, che includono l’adozione a livello nazionale di veicoli elettrici insieme a forti incentivi monetari, sostenuti dalle autorità locali che investono massicciamente nelle infrastrutture di ricarica.

Si stima che entro la fine del 2023, i residenti di Oslo potranno aspettarsi di circolare senza combustibili fossili poiché la città svilupperà il primo sistema di trasporto pubblico completamente elettrico al mondo.

Stoccolma, Svezia

La capitale della Svezia è tra i leader europei in termini di mobilità pulita e innovazione, classificandosi al secondo posto con la quota più alta di veicoli elettrici dopo la città di Oslo.

La città non si ferma neanche per quanto riguarda i trasporti pubblici. La capitale vanta un sistema di trasporto di massa concentrato e multimodale con ottimi collegamenti con la già eccellente rete ferroviaria nazionale svedese. L’impegno di Stoccolma per una mobilità pulita consente ai cittadini della città di godere di una buona qualità dell’aria e di bassi livelli di inquinamento acustico e luminoso.

Zurigo, Svizzera

Il sistema di trasporto pubblico di Zurigo ha una reputazione eccezionale in termini di efficienza, convenienza e facilità di accesso poiché la maggior parte delle stazioni e dei sistemi sono facilmente raggiungibili a piedi.

La città trae grandi benefici dalle eccellenti reti ferroviarie svizzere e lo stesso vale per le sue infrastrutture stradali: di alta qualità, ben funzionanti e sicure, a vantaggio dei pedoni e dei residenti, con un numero molto basso di morti legate al traffico.

Singapore

Nel 2003, Singapore ha investito in uno dei primissimi sistemi ferroviari automatizzati al mondo e da allora ha fatto incredibilmente bene a mantenerlo. Le opzioni di trasporto pubblico rimangono convenienti e raggiungibili a piedi in modo che i residenti trovino comodo spostarsi.

La città è stata anche molto apprezzata per le sue politiche di gestione delle catastrofi in transito, con forti capacità di preparazione, che rendono le sue reti di trasporto forti e resilienti, soprattutto in caso di emergenza.

Helsinki, Finlandia

La rete di trasporti pubblici di Helsinki segue un approccio multimodale costituito da servizi di autobus, tram, metropolitana, treni pendolari e traghetti.

È considerato incredibilmente conveniente grazie all’interconnettività dei sistemi insieme a una solida rete ferroviaria nazionale e a un’app per la pianificazione del viaggio creata da una startup di Helsinki, integrando in definitiva tutte le modalità di trasporto.

Tokyo, Giappone

L’enorme e piuttosto complesso sistema di trasporto pubblico di Tokyo può sembrare scoraggiante a prima vista, ma è davvero uno dei più efficienti, ben ottimizzati e convenienti al mondo.

Il sistema ferroviario di Tokyo trasporta oltre 14 miliardi di passeggeri all’anno ed è una componente chiave della rete di trasporti della città. Si stima infatti che delle 20 stazioni più trafficate del mondo, 11 si trovino in Giappone.

Parigi, Francia

La rete di trasporto pubblico della città è attualmente costituita da un sistema metropolitano parigino di 16 linee, interconnesso con la rete Réseau Express Régional, che raggiunge e serve ulteriormente la regione circostante, nonché da quattro linee di tram attorno al perimetro.

Il progetto Grand Paris Express, il cui completamento è previsto entro il 2030, amplierà ulteriormente il trasporto pubblico della nazione, a beneficio dei residenti di molte aree. I nuovi progetti in corso includono treni che utilizzeranno 200 km di nuovi binari automatizzati intorno alla città, servendo 68 nuove stazioni.

Berlino, Germania

Berlino è stata a lungo elogiata per il suo approccio multimodale alla mobilità che è sicuro, efficiente e versatile, estendendosi attraverso le sue vaste reti di metropolitana e treni suburbani, tram e traghetti.

Ciò è assistito da un’app integrata che incorpora la pianificazione del viaggio e il pagamento delle tariffe per tutte le modalità di trasporto, compresi veicoli e scooter elettrici

Londra, Regno Unito

La capitale del Regno Unito ha una delle reti di trasporto pubblico più grandi al mondo, con sistemi integrati di metropolitana e autobus che coprono l’intera città. La metropolitana collega tutte le principali zone di Londra, il che rende incredibilmente comodo spostarsi e questo rimane vero anche per i visitatori della città.

Nel 2022, la Capitale ha ampliato il proprio sistema ferroviario sotterraneo aggiungendo un’ulteriore linea: la linea Elizabeth ad alta frequenza, che si estende tra i sobborghi a est e a ovest della città.

Leggi anche: Green economy: quali sono i principi e gli obiettivi fondamentali


Leggi anche...
Le Fonti – Sustainability TV
Le Fonti Awards
I più recenti
Virgin Hyperloop rivela le capsule del treno green del futuro
L’Italia autorizza il suo primo parco eolico galleggiante: ecco dove sorgerà
Brembo sempre più green: il 75% di energia utilizzata proviene da fonti rinnovabili
Integrare ESG, promuovere l’engagement e la coesione sociale: la strategia di Amundi

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di sostenibilità.