ESG Academy: Quantis partner del percorso di formazione sulla sostenibilità per le aziende

La società leader nella consulenza ambientale diventa partner dell’Academy di Etica News e ESGeo nei percorsi CSR Manager e General Counsel, due cicli di cinque moduli che formano manager e privati negli ambiti della sostenibilità Milano, 24 marzo 2021 – Quantis, leader nella consulenza ambientale alle aziende, diventa partner di ESG.academy – Sustainability Knowledge, un’accademia totalmente dedicata alla sostenibilità frutto della collaborazione tra ETicaNews ed ESGeo, che mette a disposizione moduli e percorsi formativi selezionati in base alle esigenze e alle competenze dell’azienda, così come 10 moduli singoli (https://esgacademy.it/offerta-formativa/). I percorsi CSR Manager e General Counsel, di cui è partner Quantis, sono dedicati ai manager della CSR e ai responsabili legali e di governance e sono strutturati su cinque moduli, ciascuno della durata di due ore e progettato per coprire in maniera esaustiva una tematica differente, accompagnando la parte teorica e normativa con numerosi esempi pratici e casi di studio reali.

Il corso dedicato ai CSR Manager propone un’analisi a 360 gradi del concetto di ESG Identity passando in rassegna tutti gli strumenti e le strategie che consentono il posizionamento di un’azienda in chiave ESG, mentre il percorso per General Counsel, che gode del patrocinio di AISCA, intende definire il nuovo concetto di ESG Identity anche per Board member e responsabili apicali, con un’attenzione dedicata a come la sostenibilità influenzi il posizionamento verso investitori e agenzie di rating. Oltre a fornire un background teorico e normativo sul concetto della ESG Identity, si analizzerà la sua declinazione pratica, con particolare riguardo alla gestione della supply chain. Si approfondiranno inoltre i principali criteri di valutazione adottati dagli operatori finanziari per valutare l’identità ESG di un’azienda.

Inoltre, i partecipanti saranno anche introdotti agli strumenti e alle metodologie di frontiera nel campo ESG, quali l’utilizzo dell’intelligenza artificiale e i nuovi sistemi di digital governance per la gestione dei dati ESG, o il peso crescente delle analisi di materialità nelle relazioni con gli shareholder. Rivolti ad aziende, privati, professionisti della sostenibilità che vogliono migliorare le proprie competenze in materia di ESG, i corsi organizzati in collaborazione con Quantis saranno attivi da metà aprile. Questi i moduli in attivazione: 1. Dalla CSR alla ESG Identity: La conoscenza degli impatti ambientali 2. Ottimizzazione ESG Supply Chain: Misurazione e monitoraggio degli impatti dei fornitori. 3. Comprendere le metriche usate da agenzie di rating e asset manager: Metriche e logiche alla base del rating ESG. 4. ESG (Digital) Governance: Gestire i dati non finanziari in maniera sicura, tracciabile e ricostruibile, considerando le nuove forme di responsabilità e di compliance 5. Climate Strategy, il ponte tra scienza e business: Consolidare una strategia robusta dal punto di vista scientifico ed implementabile a livello business.

Gli esperti di Quantis coinvolti nei percorsi gestiranno i propri moduli sia integralmente che attraverso dei brevi interventi mirati di approfondimento sulla verticale E dell’acronimo ESG, quindi sulla sostenibilità ambientale. Molteplici i benefici che una formazione aziendale in questo senso porterà alle aziende, dal miglioramento del posizionamento dell’azienda, cui viene richiesto un sempre maggiore impegno sul fronte della sostenibilità con requisiti sempre più rigorosi, al rafforzamento del coinvolgimento interno dei team, fino all’accesso a benefici fiscali,

come il credito d’imposta Formazione 4.0 che permette di ottenere un credito fino al 50% dei costi sostenuti per attività di formazione. Simone Pedrazzini, Direttore Quantis Italia: “La formazione alla sostenibilità è un’attività cruciale per le aziende che vogliono rafforzare il proprio impegno nell’ambito della riduzione degli impatti ambientali attraverso una preparazione mirata e approfondita, che suggeriamo sia diffusa a tutti i livelli nell’azienda. In Italia in particolare cogliamo l’esigenza di aziende e singoli di approfondire le competenze specifiche, ma anche il lessico e il contesto più recente. Per questo, il nuovo ciclo di corsi formativi che lanciamo oggi è indispensabile per preparare ogni figura aziendale alle sfide della sostenibilità, creando team e professionisti realmente pronti ad affrontare il cambiamento di rotta che tutti i settori stanno vivendo, e avvicinarsi ancora di più al raggiungimento degli obiettivi posti a livello europeo ed internazionale per il prossimo decennio, e imposti dai Planetary Boundaries”.

Leggi anche...
Le Fonti – Sustainability TV
Le Fonti Awards
I più recenti
Virgin Hyperloop rivela le capsule del treno green del futuro
L’Italia autorizza il suo primo parco eolico galleggiante: ecco dove sorgerà
Brembo sempre più green: il 75% di energia utilizzata proviene da fonti rinnovabili
Integrare ESG, promuovere l’engagement e la coesione sociale: la strategia di Amundi

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito economico e di sostenibilità.